Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Tu. Bruci. Mi scaldi, o mi scotti. Ma posso saperlo solo se mi avvicino.

Martedì, 19 marzo 2013 @07:48

"Lui irradiava calore, come una stufa. Lei rimase dov’era, anche se si stava scottando."
(Liza Marklund)
Tu. Bruci. Mi scaldi, o mi scotti. Ma posso saperlo solo se mi avvicino.

Che brava Liza Marklund. Che brava, a raccontare il mondo che cambia (e il matrimonio, le delusioni, il divorzio, i nuovi amori, i bambini) nei suoi gialli. Ho appena finito l’ultimo, "Linea di confine" (Marsilio): dove la giallista svedese ci porta, anzi porta Annika, la sua bionda, dura, fastidiosa protagonista, giornalista in un giornalismo che cambia, fino in Somalia. Il confine del mondo, il confine dei rifugiati e del terrorismo, il confine della paura, quello dove è rimasto prigioniero suo marito, ostaggio casuale di un gruppo di terroristi islamici. Che brava, Liza Marklund, a raccontarci tutto questo, con empatia, ma senza retorica e senza un cedimento. E un pensiero a chi di rifugiati si è occupata tutta la vita: Laura Boldrini, ex portavoce dell’agenzia Onu per i rifugiati politici, ora nuovo presidente della Camera. Un sorriso che mi piace.

Giovedì 21 marzo sarò a Gorizia: presenterò il mio ultimo romanzo, "Ultimamente mi sveglio felice", alla Libreria Ubik, corso Verdi 119, alle 18. Insieme all'amica scrittrice Widad Tamimi, che parlerà del suo "Il caffè delle donne" (Mondadori). Due scrittrici, due libri, e forse la primavera.

5 commenti

LISA | Mercoledì, 20 marzo 2013 @08:14

Quindi, Chialice, mi segui dai Buongiorno di carta su City? Che bello! A Bologna, certo mi piacerebbe, anche per mangiare tortellini (sono un'inguaribile romantica, ma anche un'incurabile golosa): speriamo che qualche libreria mi inviti...

Chialice | Martedì, 19 marzo 2013 @16:30

Ciao, i tuoi buongiorno ( si li chiamo ancora cosi) mi accompagnano per tt la giornata! Il tuo ultimo libro mi e piaciuto molto! Vorrei sapere quando passerai da bologna a presentarlo?

Ps. All amore e ai cambiamente io mi avvicino in punta di piedi ma mi scotto sempre lo stesso..

Valentina | Martedì, 19 marzo 2013 @14:30

Meglio ustionarsi e poi aprire insieme un tubetto di Gentalyn

Marta | Martedì, 19 marzo 2013 @13:16

Non si riesce a sottrarsi alla pericolosa bellezza del calore....

Francescasièsposata | Martedì, 19 marzo 2013 @09:52

Un passo in avanti ed è un punto di non ritorno... Un passo indietro e l'incanto si rompe... Meglio stare dove si è, nel momento in cui tutto può accadere, nel momento in cui non ci sono ne' rimorsi ne' rimpianti...

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.