Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Il giardino era fiorito, tutte le porte erano aperte sul cielo azzurro di maggio.

Giovedì, 9 maggio 2013 @08:55

"Il giardino era fiorito, tutte le porte erano aperte sul cielo azzurro di maggio."
(Anna Maria Ortese)
Ed è la saggezza dell’erba in continuo rinnovamento, dell’erba trapunta di splendore vivente che è entrata in me; la saggezza di un mattino di maggio ricolmo della gioia del presente.

Il Buongiorno di oggi è di Anna Maria Ortese, dell'ermetica Ortese di cui riesco a leggere solo pezzetti sparsi di prosa (e questo è tratto da una pagina aperta da "Alonso e i visionari", Adelphi, che leggeva un amico). Ma non c'è nulla di ermetico, invece, nelle parole di Elizabeth von Arnim, un Buongiorno di qualche anno fa che riprendo oggi, perché la saggezza dei mattini di maggio è un piccolo prodigio che si ripete, sempre, ancora, ogni primavera.

16 commenti

Lilabella | Martedì, 14 maggio 2013 @22:17

Un sorriso a Patri fiorista. Grazie dei fiori d'arancio!!!

Giusy | Martedì, 14 maggio 2013 @13:36

Cara ragazza dei fiori, nei tuoi bei ricordi hai rose profumate, nei miei recentissimi ho il roseto municipale di Roma visitato con Lila e Claudia. Spero che riuscirai a leggere la piccola cronaca coordinata da Claudia, con tanto di sorpresa...
Un caro saluto e grazie dei fiori d'arancio

patri fiorista | Lunedì, 13 maggio 2013 @18:09

I miei giardini preferiti sono quelli della mia infanzia,con quei bellissimi archi ricoperti di rose centofoglie e rugose così profumate, e alberi di albicocche e ciliegie da scalare con le mie cugine. Vi mando un sacco di fiori d'arancio. Patri

LISA | Lunedì, 13 maggio 2013 @07:28

Gli argini dei fiumi e i fiori di campo, Annetta. La saggezza di maggio.

annetta | Domenica, 12 maggio 2013 @20:58

Oggi lunghissimo giro in bici lungo gli argini del Po...eh si, il mio giardino preferito sono gli argini di maggio "esplodenti" di fiori, interminabili distese di papaveri, ranuncoli, pratoline; quache campo giallo di colza, e gli ingressi delle corti padane con l'immancabile roseto sui cancelli.

Domo | Venerdì, 10 maggio 2013 @14:11

Stamani, in una pausa, avevo passato il venerdì a Max dicendogli di leggere la Aspesi perchè a scatola chiusa sapevo che avrebbe aumentato la sua confusione sul genere femminile, permettendo a noi tutti che lavoriamo con lui di ascoltare le sue esilaranti dissertazioni sul perchè lui non comprenda le donne.
Però Giusy non credo che nessuno possa aver equivocato la tua risata, chi ha letto la sequenza di messaggi aveva chiaro a chi/cosa ti riferivi.
Se puoi passa dalla libreria, è veramente un luogo magico.

Giusy | Venerdì, 10 maggio 2013 @13:51

Rubo ancora qualche minuto a me stessa e a questo spazio. non vorrei essere fraintesa: la prima cosa che faccio quando prendo in mano il Venerdì leggo la posta di Natalia e, con maggior attenzione, altri articoli che mi interessano. Colpevolmente, invece di pensare all'orribile bastonatura del povero gatto ho pensato all'amichevole, affettuosa "bacchettata" di Marta a Max-umano e spero vivamente che non sia rosso di capelli. Spero di aver chiarito.

Giusy | Venerdì, 10 maggio 2013 @12:38

Beh, non certo per la morte del gatto, omonimo del mio amato predecessore della Puffy ci mancherebbe altro. a poi

Giusy | Venerdì, 10 maggio 2013 @12:36

Venerdì di Repubbblica: UN GATTO DI NOME MAX (MERAVIGLIOSO E LIBERO)UCCISO A BASTONATE. Sto morendo dal ridere! ho persino lasciato a sé stesso il marito con appetito. A poi...non vorrei finire io in padella!!! ciao Domo e grazie x il consiglio. Conosco Panella, vende un pane ed altre cosine davvero speciali. Non sapevo della libreria, però!

Lilabella | Venerdì, 10 maggio 2013 @11:30

@Domo: grazie del consiglio!

domo | Venerdì, 10 maggio 2013 @10:27

Donnepeonie, dopo il Roseto volevo consigliarvi una visita al "il posto delle favole" a via merulana 39 e poi (o prima) un aperitivo a Panella, poco distante.
Il posto delle favole è una libreria molto particolare con anche tanti oggetti particolari.

LISA | Venerdì, 10 maggio 2013 @08:16

Che bello l'incontro in roseto. Attendo cronaca!

Lilabella | Giovedì, 9 maggio 2013 @21:56

Lisa incontro al vertice tra le donne peonie al roseto comunale all'Aventino. Siamo già pronte a sniffare i dolci profumi delle rose e a guardare il celeste del nostro magnifico cielo. Naturalmente non mancherà cronaca fedele! Un sorriso al salotto verde.

LISA | Giovedì, 9 maggio 2013 @18:37

Buongiorno Alga! Non li ho più scritti perché erano proprio uno al mese... E sono, in qualche modo, dei piaceri perpetui, come un calendario perpetuo. Ecco, dunque, i piaceri semplici di maggio 2012. Se ne vuoi aggiungere qualcuno...

http://www.lisacorva.com/it/view/755/

Alga | Giovedì, 9 maggio 2013 @17:33

cara lisa,
sai che mi mancano i dolci piaceri dei mesi che inviavi qualche tempo fa??
grazie per tutto il resto...sempre!!

? | Giovedì, 9 maggio 2013 @09:24

il blu di Klein che doveva unificare il cielo e la terra e dissolvere il piano dell'orizzonte ....

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.