Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Nel mezzo dell’inverno ho infine imparato che vi era in me un’invincibile estate.

Giovedì, 5 settembre 2013 @08:10

"Nel mezzo dell’inverno ho infine imparato che vi era in me un’invincibile estate."
(Albert Camus)
Tieni quest’estate stretta dentro di te, non lasciare che finisca. Portala dentro il tuo inverno.

Forse la ricordate, questa frase sfolgorante di Camus. Ma mi piace così tanto che l’ho scelta come #spillo di Gioia di questa settimana, oggi in edicola.

3 commenti

Lilabella | Giovedì, 5 settembre 2013 @22:03

In un certo modo è la sensazione che ho sempre sentito anche io, dentro me, quando tutto sembrava impossibile, credere che, sì, vi era in me un'invincibile estate!
Grazie, Lisa, per questa frase stupenda ed un saluto serale al salotto verde.

? | Giovedì, 5 settembre 2013 @16:16

ma che bello il tuo commento lo preferisco alla frase

Hermione | Giovedì, 5 settembre 2013 @10:14

Rileggere queste parole di Camus è sempre una grande emozione: l'invincibile estate che è dentro di noi . . . . ( le stagioni ed i sentimenti: basta pensare a " l'inverno del nostro scontento " del Riccardo III ). Buongiorno e grazie Lisa!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.