Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

La soluzione a volte è dove sembra non esserci soluzione.

Sabato, 7 ottobre 2017 @00:58

"Entriamo in città e guidiamo finché non si può più andare avanti. Dove le vie si stringono si trova sempre qualcosa."
(Bodo Kirchoff)
La soluzione a volte è dove sembra non esserci soluzione.

La frase di oggi, che è anche il mio #spillo della settimana su Gioia, è tratta da un libro che in realtà non mi è molto piaciuto: "L’incontro", di Bodo Kirchoff (Neri Pozza). L’idea era bella: un uomo, solo, separato, ex editore, conosce per caso una donna, sola, ex proprietaria di un negozio di cappelli (ma quasi nessuno compra più cappelli, così come pochi ormai comprano libri). Si conoscono in Germania (lo scrittore è tedesco), e decidono, d’impulso, di prendere la macchina e andare verso Sud, senza valigia e senza meta: prima oltrepassano il confine, poi Verona, poi la costa, verso il mare, verso la Sicilia… Poteva essere un amore d’autunno. E invece no. È solo una delusione d’autunno. Eppure, quella frase mi ha colpito. Capita, vero, che a volte di un libro ci rimanga solo un’immagine, una frase? Quel "dove le vie si stringono si trova sempre qualcosa". Ed è quando loro, in Sicilia, non sanno dove andare a dormire. Così decidono di guidare, nel centro della città (sono a Catania), finché le strade si stringono, appunto: lì "si trova sempre qualcosa", ovvero una pensione, un albergo, una camera. Una soluzione. L’ho trovato un incredibile consiglio per viaggiatori. E sì, c’è un’altra cosa del libro che mi è piaciuta: alla fine del romanzo lui riceve un pacco da lei. Il pacco arriva… da Trieste!

0 commenti

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.