Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Aspetto il rumore della pioggia sul tetto che mi cucia tutta insieme, salva, intera. 

Venerdì, 12 giugno 2020 @08:22

"Com’è familiare il fruscio della pioggia! Come rammenda bene gli strappi nel logoro paesaggio, che sia
pozzanghera, pascolo, radura in mezzo al bosco, dintorni di un villaggio…"

(Iosif Brodskij)

Aspetto il rumore della pioggia sul tetto che mi cucia tutta insieme, salva, intera. 

Brodskij, Nobel Letteratura nel 1987. Nato nel 1940 a San Pietroburgo, morto nel 1996 a New York, dopo essere stato arrestato, condannato ai lavori forzati (siamo ai tempi di Stalin), poi in qualche modo costretto all’esilio. Amava molto l’Italia, soprattutto Venezia, a cui ha dedicato un piccolo libro Adelphi, "Fondamenta degli incurabili", mentre il Buongiorno di oggi è tratto da "E così via". Viaggi ed esili. Il mondo è fatto di migrazioni.

0 commenti

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.