Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Gechi e pipistrelli.

Mercoledì, 8 settembre 2010 @08:11

"Mie care poesie,
mie piccole arroganti,
come i gechi nella notte estiva,
le dita aperte, in agguato sui muri,
preistoria
in attesa di sbadate prede."
(Anna Maria Carpi)
I gechi che ho incontrato nelle notti tropicali, le lucertole mediterranee di pigri pomeriggi al sole: ripenso a voi, nell’estate che finisce. Mi insegnate a diventare così? Rapida e prudente, curiosa, guizzante.

(I versi che ho scelto oggi per City sono tratti da "Almanacco dello Specchio 2009", Mondadori)

I gechi che ho visto nelle notti di Bali. Le lucertole del "meriggiare pallido e assorto" di Montale e del nostro mare. Però, posso aggiungere un pipistrello? Quello che ho visto stampato su un inenarrabile costume giallo e viola, al Bivio di Miramare a Trieste, quest’estate. Il fiero proprietario era un settantenne abbronzatissimo, un vero triestino che abbordava con nonchalance le ragazze e signore in bikini al Bivio. Batman power.

7 commenti

LISA | Venerdì, 10 settembre 2010 @07:33

Perdonata, GIUSY. Ma quando torni a Trieste devi andare a fare un "tocc" (=un tuffo, per i non triestini) al Bivio, che è esattamente dove la strada si biforca: a destra verso Grignano e Sistiana, a sinistra verso il Castello di Miramare. Credo che i triestini Batman Power siano in azione tutto l'anno. Non temono la bora.

Giusy | Giovedì, 9 settembre 2010 @13:53

Beh, ho confuso una voce de l verbo avere con un lamento..Perdonerai?

Giusy | Giovedì, 9 settembre 2010 @13:49

L'anonima non voleva essere tale

Anonimo | Giovedì, 9 settembre 2010 @13:47

Ciao Lisa, ho letto solo oggi l'esilarante descrizione di Batman power che ho condiviso con il consorte. penso di aver individuato il campo di azione del fantasioso e arzillo signore. Anche la passeggiata da Barcola a Miramare offre tanti spunti..
Passo a piazza Unità che si perde nel mare: hai, mi è venuta una fitta di nostalgia.

LISA | Mercoledì, 8 settembre 2010 @20:00

E infatti, LILA, era orribile!

Lila | Mercoledì, 8 settembre 2010 @16:34

A me i pipistrelli fanno un pò paura e un pò tenerezza. Li vedo agitarsi nell'aria come se non sapessero dove andare ma se scegliessi un animale in cui trasformarmi credo sceglierei un cavallo sono così belli, magici, nobili e liberi. Batman è un film che mi è sempre piaciuto ma sinceramente un pipistrello su un bikini da uomo non lo vedo per niente bene!

'povna | Mercoledì, 8 settembre 2010 @12:25

niente gechi, ma tanti pipistrelli (e altri animali) in questa estate per me nel paese-che-è-casa: http://nemoinslumberland.splinder.com/post/23173811/nella-vecchia-fattoria
per me comunque rattidi, non li amo, di un terrore irrazionale e (quindi) difficilmente domabile. che restino tutti confinati in Barman, dunque!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.