Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Lo sgaiattolare del passato fuori dalle credenze.

Lunedì, 27 settembre 2010 @09:21

"C’è poco da stupirsi che ci siano tristezze e pensieri notturni e rimpianti e farfalle di ricordi che le frullano attorno per mezza giornata, e lo sgaiattolare del passato fuori dalle credenze".
(Joseph O’ Connor)
Di notte, quando non riesci a dormire, dalle credenze, tra i piatti e i bicchieri scompagnati, escono - senti come sussurrano? - anche i ricordi.

(La frase di oggi è tratta da "Una canzone che ti strappa il cuore", di Joseph O’ Connor, Guanda. La storia, vera e romanzata insieme, di un amore: quello tra Synge, drammaturgo irlandese di inizio Novecento, e la giovanissima attrice Molly Allgood. Raccontato da lei, sola, vecchia e alcolizzata, a Londra. Un amore osteggiato, brevissimo, indimenticabile. Uno di quegli amori che non ci lasciano mai: che rimangono con noi per tutta la vita)

13 commenti

Anonimo | Mercoledì, 29 settembre 2010 @23:21

No, No, anonimo, c'è anche una forma di autodifesa, anche per chi, di cuore ne ha...pensaci e buona notte.

ANONIMO | Mercoledì, 29 settembre 2010 @20:31

Rispondo a ME:
SOLO CHI NON HA CUORE PUO' SCRIVERE QUEL COMMENTO

LISA | Mercoledì, 29 settembre 2010 @09:28

LUNI' che mi legge a Firenze. E tu a chi, a cosa sorridi, ogni mattino?

LISA | Mercoledì, 29 settembre 2010 @09:27

CARRIE, ti sei mai chiesta cosa farebbe al tuo posto la "vera" Carrie, in Sex and the City? Tutto sommato anche lei non ha figli, con Mr Big. Perché a volte è già così tanto, è tantissimo, è tutto, essere, come dice nel film, "just the two of us".

Lunì | Martedì, 28 settembre 2010 @23:46

Ed eccomi Lisa, ho ricominciato la scuola, questo è il mio ultimo anno.
E l'omino col cappello blu, inizia già a ricordarsi di me e sorridermi ogni mattina.
Che bello il tuo buongiorno, grazie!
Mi eri mancata e lo sai.

Fiorenza | Martedì, 28 settembre 2010 @20:27

tante domande forse scomode ma un gran silenzio da parte di Carrie che nel frattempo spero sia riuscita ad asciugarsi le lacrime: Di rabbia??

Lorenza | Lunedì, 27 settembre 2010 @20:32

carrie, come fanno a essere ancora tanto influenti la ex del tuo uomo e il delizioso pargoletto per impedirti di avere un figlio? qualcosa non funziona e se per caso fossi tu quella non in grado di di concepire, datti pace. E accetta il delizioso pargoletto giustamente e doverosamente amato dal tuo uomo. Sempre Lorenza, ci stavo pensando su, ancora..

Fiorenza | Lunedì, 27 settembre 2010 @16:10

P.s: e ha sopportato con pazienza la mia antipatia, la mia gelosia, il mio rifiuto. Ma ha capito il mio disagio, sapendo che per mio padre sono sempre stata davvero importante.

Fiorenza | Lunedì, 27 settembre 2010 @15:58

ma non è amore neanche il tuo Carrie, perchè non pensi a come si sente un ragazzo, forse un bambino quando il padre fa le valigie? io ci sono passata e ti assicuro, non è stata una passeggiata. Cosa ne sai cosa prova una moglie lasciata quando è un po' sfiorita? Io ho visto la delusione, la rabbia, forse, il dolore di mia madre. Poi chiami pargoletto con evidente ironia il figlio del tuo uomo. E' pur sempre figlio del tuo uomo e tu lo ami il tuo uomo vero? lo avrai voluto fermamente pur sapendolo padre o no?La compagna di mio padre nullipara e non aspirantemadre mi ha accolta e ha sempre accettato di buon grado le mie uscite con papà. Oggi è un'amica.

Sabrina | Lunedì, 27 settembre 2010 @14:26

Anche per me non è dalla casa che arrivano i ricordi, ma da me, perchè chi vorrei che ci fosse, non c'è. Per me i ricordi che non mi fanno dormire arrivano dalla consueta solitudine serale e mi viene molto difficile associarli ad una farfalla, nonostante sia un'idea carina.

Lila | Lunedì, 27 settembre 2010 @13:14

Ci sono sere che non si riesce a dormire ma la casa a volte (almeno nel mio caso) non ha i ricordi del passato. Ricordi che possono essere belli o brutti e che credo non sia giusto siano cancellati da noi. E' molto bello pensare al ricordo come una farfalla che si posa leggera.

Carrie | Lunedì, 27 settembre 2010 @11:45

Davvero basta solo aspettare?
Ma vogliamo davvero cancellare i ricordi?
Credo che anche nei ricordi negativi ci sia qualcosa di positivo, che farà sempre parte di noi e che non potremo cancellare mai.
E forse non sarebbe neanche giusto.

Lisa, grazie di avermi dedicato qualche riga, 3 giorni fa...purtroppo abbiamo già attraversato il calvario PMA, ma invano: ostacolati da mille problemi ed intromissioni, non ultima quella della ex del mio uomo e del suo grazioso pargoletto...ed hanno vinto: non siamo riusciti ad avere alcun figlio nostro.

E mi chiedo: quale creatura vivente, quale essere umano merita tanti sacrifici e tanto dolore?
Un figlio sfortunato - perchè nato da un matrimomio sbagliato - ha diritto di impedire che suo padre possa avere altri figli dalla donna che ama?
Ma tutto questo cos'è?
Certo, NON amore.

ME | Lunedì, 27 settembre 2010 @11:13

I ricordi, le tristezze e i rimpianti passeranno basta solo aspettare!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.