Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Qualsiasi vento è vento di mare.

Mercoledì, 14 ottobre 2009 @09:49

"Qualsiasi vento è vento di mare, e qualsiasi città, anche la più continentale, nelle ore di vento – è marittima. C’è odor di mare, no, ma: c’è aria di mare, l’odore lo aggiungiamo noi. Anche il vento del deserto è di mare, anche quello della steppa è di mare. Giacché al di là di ogni steppa e di ogni deserto – c’è il mare, l’oltredeserto, l’oltresteppa… Ogni viuzza in cui tira vento è la viuzza di un porto".

(Marina Cvetaeva)

Fermati. Chiudi gli occhi: sei altrove.

(La frase di oggi è tratta da un libro che la poetessa russa Cvetaeva scrisse sul suo incontro con la pittrice Gončarova: "Natalja Gončarova- Ritratto di un’artista", Edizioni delle donne)

9 commenti

LISA | Domenica, 15 novembre 2009 @13:06

Questo è il Buongiorno che ho scelto per City il 30 giugno di quest'anno; fa parte dei mesi che non sono ancora stati caricati nell'archivio. Dimmi se stavolta ci siamo!

"Davanti al mare, come davanti alla morte, non ho segreti.
La terra e la luna diventano il mio corpo.
L’amore trapianta i miei pensieri
nei giardini dell’eternità".
(Vesna Parun)

Il mare mi conosce, il mare promette e mantiene. Mi dice: spingi lo sguardo, spingi il cuore più in là. Mi sussurra: abbi il coraggio di vivere. E io, io scopro di non avere paura, davanti al mare.

TIZ | Martedì, 10 novembre 2009 @08:22

Grazie per la risposta, ma non è quello che cercavo.
Riproverò anch'io.

LISA | Giovedì, 29 ottobre 2009 @19:18

Per TIZ: prova a rileggere il Buongiorno del 31 agosto (lo trovi nell'archivio, devi cliccare in alto a sinistra). Altrimenti riscrivimi e cerco ancora.

tiz | Mercoledì, 28 ottobre 2009 @14:29

il vento e il mare insieme sono una cosa meravigliosa per me. sono le cose che amo di più.
avevo letto su city un altro testo che riguardava il mare con inserito qualcosa come : starei a guardarlo per ore ma non ricordo il giorno...mi puoi aiutare?

Ilaria | Giovedì, 15 ottobre 2009 @11:50

Grazie! é bellissima questa frase specie per chi è amante del mare

LISA | Giovedì, 15 ottobre 2009 @07:17

Per CARLA: bello il vento che porta in montagna; ma io, che sono nata in una città di mare, sono d'accordo con la Cvetaeva: ogni via in cui tira vento è la via di un porto. E, come dice URSENNA, magari con qualche gabbiano urbano!

Carla | Mercoledì, 14 ottobre 2009 @17:05

Non sono d'accordo! Proprio ieri a Torino spirava un bel vento di montagna fresco, puro e cristallino. Che bello! La poetessa russa non pensava che ogni vento ti porta dove vuole lui e il mio mi porta in montagna, anche perchè dopo ogni mare c'è sempre una montagna, dipende dai punti di vista!

www.giuseppecesaropoeta.splinder.com | Mercoledì, 14 ottobre 2009 @11:29

ho scriito anch'io qualcosa su marina cvetaeva
..l'ardente brace..il tuo nome sulla neve bacio.
dei versi pare dedicati a block

Ursenna | Mercoledì, 14 ottobre 2009 @10:33

Eppoi per aria c'è sempre l'ala di un qualche gabbiano urbano.
:-)
(l'Autrice mi permetta un sorrisino virtuale)

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.