Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Piaceri semplici di luglio.

Domenica, 1 luglio 2012 @10:03

Prima domenica del mese. Ecco i miei piaceri semplici di luglio: aggiungete i vostri…

Lenzuola di lino. Per un compleanno speciale avevo chiesto a mia madre un regalo speciale: lenzuola di lino. Perché non ne abbiamo mai avute, "di famiglia": le lenzuole ricamate erano state usate dalla nonna, durante la guerra, per fare abiti per le bambine. Così sono arrivate, le lenzuole fresche che mi piace usare d’estate: di lino, bianchissime, con il bordo ricamato. Un piacere fresco scivolarci sopra.
Il profumo dell’elicriso. Sulle isole della mia infanzia cresce l’elicriso: un arbusto mediterraneo, piccoli fiori gialli che sanno vagamente di spezie. Mi piacciono tantissimo, a cominciare dal nome: elios in greco antico è il sole, krousos è oro. L'oro del sole. Ne raccolgo sempre un mazzo da far seccare e riportare a casa. Il profumo mi riporta all’estate.
Ghiaccioli al lampone. A Trieste c’è una gelateria, proprio accanto a piazza Unità, che vende ghiaccioli al lampone, all’anguria, alla fragola. I miei preferiti sono di lampone, da mangiare in piazza, in fretta prima che si sciolgano, il ghiaccio freddo sulla lingua.
I grilli la sera. Ovunque: in campagna e al mare. I grilli della sera. Tengo aperte le finestre per sentirli meglio.
Dormire di pomeriggio. Con una parola ormai desueta, "la controra". A casa, pigramente. In barca, all'ombra. O a letto, magari in una camera d’albergo, ma non necessariamente; sempre, le persiane chiuse, le serrande abbassate. Ombra.
Mirtilli. E le marmellate che arriveranno. Lo strudel con i mirtilli, o i mirtilli raccolti nei boschi, mangiati subito, con un po’ di limone. E marmellate, molte marmellate: quest’anno, mi dicono le amiche compiacenti che me le regaleranno, soprattutto di albicocche.
Una sdraio all'ombra. Ho una sdraio nuova in terrazza, una sdraio che sa di mare: la vedete – e ve la racconto – cliccando nel bollo, su "il mondo di Lisa".

6 commenti

LISA | Mercoledì, 4 luglio 2012 @10:54

Che bello, Delusa, essere scoperte per caso. E adesso spero che tu incontri presto le protagoniste dei miei due romanzi, perché in autunno arriva il terzo... I primi due libri li puoi scoprire, e anche ordinare se vuoi, cliccando sulle copertine, a sinistra. Emma e Stella ti aspettano!

Delusa | Martedì, 3 luglio 2012 @14:31

Scrivo da Torino, e sono capitata qui navigando su internet per caso, (tutte le cose della mia vita sono accadute per caso) e per caso ne sono rimasta affascinata. E ora non vedo l'ora di connettermi per leggerti, per imparare ad amare la poesia.

LISA | Martedì, 3 luglio 2012 @07:38

Allora buon compleanno con riflessi d'argento, Delusa. Hai voglia di raccontarmi qualcosa di te; da dove scrivi, ad esempio, quanti anni anni, come sei capitata qui?

Delusa | Lunedì, 2 luglio 2012 @17:24

Festeggiare il mio compleanno che è proprio il 1° luglio.
Ricordare la torta che mi faceva mia nonna Ida tutta decorata con deliziosi fiorellini rosa e palline argentate.
Giocare a nascondino tra le lucciole e il profumo di grano che doveva ancora essere tagliato.

carla | Lunedì, 2 luglio 2012 @09:37

Finalmente annoiarsi!!

domo | Domenica, 1 luglio 2012 @11:12

l'odore del basilico che cresce nelle piccole giare un po' sbreccate appoggiate al davanzale della finestra, dietro il basilico: lo jonio

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.