Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Gae Aulenti, e perché per fare una casa bastano degli scaffali per i libri e qualche cuscino su cui sedersi.

Venerdì, 2 novembre 2012 @08:10

"Il mio consiglio a chi vuole mettere su casa è di non avere molto, qualche scaffale per i libri, cuscini su cui sedersi…"
(Gae Aulenti)
Quel che basta per fare casa.

Gae Aulenti per me è la Gare d’Orsay: la prima stazione ferroviaria a diventare museo, su suo progetto, a Parigi, negli anni Ottanta. Una delle prime donne architetto, quando ancora le archistar non esistevano: per questo, per ricordarla, lei appena scomparsa a Milano, il Buongiorno di oggi è suo, una sua frase durante un’intervista a Vogue. (La trovate, oggi che è Friday Lisa, anche in inglese). Una piccola frase che mi ha fatto pensare: non alle grandi architetture, ma al poco che basta per trasformare una casa in casa. Per me è una tazza, un plaid morbido dove avvolgersi; per voi?

Vi ricordo che se mi seguite su Twitter avrete il Buongiorno in diretta sul vostro telefonino, ogni mattino. Inoltre, ho attivato sulla mia pagina Fb gli "aggiornamenti": vi potete iscrivere tra i "subscribers".
Infine, vi aspetto a Roma il 7 novembre e a Milano l’8 novembre, per le mie prime presentazioni. Per la precisione:
A Roma mercoledì 7 novembre, alla libreria Arion di Palazzo delle Esposizioni, via Milano 15/17. Ore 18.30. Con nail bar Chanel per dipingersi le unghie di blu, se volete provarci anche voi... E ho trovato un abito glitter da indossare: è di Patrizia Pieroni http://www.patriziapieroni.it/ ; lo abbinerò a degli stivali perversamente romantici di Ojour http://www.ojour.it/wordpress/
A Milano il reading sarà giovedì 8 novembre, nell'atelier di Colomba Leddi, via Revere 3 (MM Cadorna; il sito è http://www.colombaleddi.it/index2.html ). In mezzo ad abiti e cappotti. Sempre alle 18.30. Dress code: unghie blu.
Se cliccate su "Il mondo di Lisa" trovate gli inviti, e poi (se riesco a non litigare troppo con il computer) troverete anche le foto. Vi aspetto!

14 commenti

claudia mdg | Domenica, 4 novembre 2012 @18:23

E' stato proprio mio marito a ordinare il tuo libro, ma non abbiamo ancora avuto tempo di ritirarlo; andrà lui a prenderlo domani, e mi piacerebbe riuscire a leggerlo prima di mercoledì!

Stefania che ti legge a Roma | Domenica, 4 novembre 2012 @14:33

Cara spacciatrice di poesie... non ci conosciamo, ma aspettavo di leggere una tua poesia ogni grigia mattina di Roma prima di prendere la metropolitana, l'"amuleto" per cominciare la giornata, il buongiorno che spesso ho ritagliato ed attaccato al frigo, come un magnete... lì a ricordarmi che se qualcuno va via la poesia può essere consolatrice. E' la prima volta che scrivo ad un autore e lo faccio per dirti semplicemente grazie, perché con alla tua poesia per qualche attimo l' "aria mi sorrideva intorno"...e continua a farlo ogni giorno, il rituale del mattino appena arrivo a lavoro ed apro il tuo blog. Voglio ringraziarti perché il tuo libro mi ha emozionato, perché è pieno di una serie di coincidenze incredibili, perché la stessa amica che mi ha regalato il tuo libro mi ha regalato, qualche anno fa, il mio primo smalto blu, perché sai raccontare le emozioni di una donna con freschezza e leggerezza, senza mai essere superficiale. Grazie perché racconti le donne sotto mille volti, cosmetici e profondità d'animo possono convivere nella stessa persona... a scapito di quanto ci raccontano! Il mio lavoro mi porta a confrontarmi ogni giorno con donne che vivono una femminilità ferita e mi rendo conto, sempre di più, che la bellezza di una donna è nella capacità di ricostruirsi ogni volta... e questo credo sia uno dei messaggi che ho colto nel libro. Farò il possibile per essere alla presentazione a Roma...
Un caro saluto,
Stefania

LISA | Domenica, 4 novembre 2012 @14:15

Claudia mamma del gladiatore e Lila, vi aspetto a Roma! Sai, Claudia, che ricordo ancora l'incoraggiamento di tuo marito a scrivere un altro libro? Sono così orgogliosa di avere anche dei lettori maschi! Ma ha già preso in mano il libro peonia?

claudia mdg | Domenica, 4 novembre 2012 @10:16

Il 7 Lila e la mamma del gladiatore ci saranno!

LISA | Sabato, 3 novembre 2012 @22:56

Fiò, se avessi trovato le scarpe di Cenerentola mi sarei messa volentieri quelle.

LISA | Sabato, 3 novembre 2012 @22:24

Arnie: sono io che sono poco telematica... Cerco di rimediare.

Fiò/ | Sabato, 3 novembre 2012 @18:01

Già ma questo show è a Roma...come non detto.

Fiò/ | Sabato, 3 novembre 2012 @17:59

Ojour Caovilla. Alla faccia della crisi! in saldo scarpine sandaletti a 255 "Euri"! cosa dovremmo indossare noi precarie che compriamo il tuo libro per assistere alla presentazione? Io ci vengo se verrò forsemegliodino con le mie scarpe di sempre e con abito non firmato. Accetti la presenza delle straccione?

Arnie | Sabato, 3 novembre 2012 @13:05

Salve Lisa.
Purtroppo non riesco a vedere gli inviti su "il mondo di Lisa". E' un errore del mio pc oppure effettivamente non si vedono?
Buona giornata!

LISA | Sabato, 3 novembre 2012 @10:38

Bari e Bologna mi piacerebbe moltissimo. E anche altre città con la b, o con altre lettere dell'alfabeto! Ma succederà solo se il libro peonia piace. Quindi spargete petali e glitter, regalatemi, consigliatemi, passate parola...

angela | Venerdì, 2 novembre 2012 @22:42

e a Bari? :(

carla | Venerdì, 2 novembre 2012 @19:32

una casa ...una casa fuochi per cucinare un tavolo e delle sedie ( anche diversi tra loro!!

Ilaria | Venerdì, 2 novembre 2012 @14:27

Peccato che gli incontri siano così lontani :(
Incorcio le dita per una presentazione a Bologna :D

Giusy | Venerdì, 2 novembre 2012 @12:37

Ovviamente senza saperlo, noi avevamo seguito (si faceva di necessità virtù, come tuttora) il consiglio di Gae Aulenti. In salotto,solo una capiente libreria che poi ha resistito ai traslochi e agli "insulti" dei pargoletti e un bel ripiano tuttofare.Null'altro...Per trasformare una casa in casa? Un vecchio mobile di famiglia, oggetti che hanno un significato, fiori in un vaso, anche in un bicchiere.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.