Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Per questo bambino.

Mercoledì, 9 novembre 2011 @07:53

"Suo figlio. Deve ancora abituarsi all’idea. Per questo bambino Ted vuole corse in slitta e rifugi nella foresta e giostre e falò… Quando lo porterà allo zoo non guarderà mai l’orologio, nemmeno una volta. Gli verrà concesso di stare scalzo nei recinti pieni di sabbia del parchetto comunale, anzi verrà incoraggiato a farlo. Potrà decorare l’albero di Natale con le palline del colore che vuole".
(Maggie O’ Farrell)
Questo bambino. Cosa sogno, per questo bambino.

La frase di oggi è tratta da un bel romanzo che ho appena finito di leggere, "La mano che teneva la mia" (Guanda). Due donne, due giovani madri; una pittrice finlandese oggi, a Londra, il neonato accanto a lei come un piccolo marziano, lo stupore della maternità, e della paternità; e una donna nella Londra vibrante dei Sixties, pittori e scrittori, la voglia di fare, di imparare, di scoprire il mondo. Due storie lontanissime che si intrecciano in un modo inaspettato.

(Lo stupore, oggi, è anche mio ma per tutt'altro motivo. Davvero ci siamo liberati di Berlusconi? Notazione poco poetica, ma ogni tanto ci vuole).

6 commenti

ilariaquarteroni................ | Giovedì, 10 novembre 2011 @07:18

....ogni giorno:unici,irripetibili,con tanta voglia di EsserCi... ognuno così come è. mi piace questo procedere grazie a tutti noi,che ci incontriAmo e che cogliAmo opportunità di vita. ilariaq

Fiorenza | Mercoledì, 9 novembre 2011 @20:06

Magnifico! basta deviare un tanto dalle parole amore-cuore ed è subito sera. E chi se ne importa di quello che sta succedendo qui da noi, tranne rare eccezioni? Importanti sono i sospiri di amore mal corrisposto, mica gli sfracelli di questa povera Italia. E non mi riferisco a chi ha postato qui sotto. Ciao a tutte le sospirose concentrate solo su se stesse.

patrizia fiorista | Mercoledì, 9 novembre 2011 @14:23

Speriamo sia la volta buona!!!!!
Ilaria un abbraccio enorme, anche a Maia e a Genova.
Lisa oggi hai dato voce ai miei sogni, che purtroppo rimarranno tali.
Vi mando tanto vischio che ho scoperto significa supero tutti gli ostacoli Patri

Giusy d\'antan | Mercoledì, 9 novembre 2011 @13:45

poco poetica la tua notazione? ma credi anche nel potere delle parole e della prosa, vero? Oggi ho superato ogni limite. Stop. e sono stata troppo alla consolle. mi dileguo, che è meglio per tutti.

Giusy d\'antan | Mercoledì, 9 novembre 2011 @13:32

e non posso fare a meno di "inflazionarmi" con i troppi post:hai visto, Lisa? la Borsa di Milano a picco. Quindi non si crede affatto alle dimissioni. Il nostro B&b non sembra essere credibile. Ho il fondato sospetto che vestirà il ruolo di Eminenza Grigia (laica). Se fosse vero che si dimetterà, saranno contenti, suppongo, anche i giovani piloti dell'Accademia Aeronautica, che invece di servire il vero Stato, erano obbligati al trasporto merci verso Villa Certosa...Ahi mi sono allargata. mi rimangio quasi tutto o no?

Aminta | Mercoledì, 9 novembre 2011 @11:51

si tratta appunto di un bel romanzo. Cosa sognare per i nostri o altrui figli di questa Repubblica? Speriamo che invece di sogni non siano incubi. Visto il personaggio sopra citato, la domanda di Lisa Corva lascia davvero solo un punto interrogativo.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.