Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Sentire il mondo con gli occhi di un uccello, con le zampe di un cane.

Lunedì, 23 luglio 2012 @08:54

"Sentire
il mondo
con gli occhi
di un uccello
con le zampe
di un cane"
(Franco Arminio)
Il mondo visto dalle foglie.

I versi di oggi sono tratti da "Stato in luogo", Transeuropa, e sono il regalo di un amico lontano… che ha un amatissimo cane. Franco Arminio è un poeta che vive in Irpinia, in provincia di Avellino.

5 commenti

LISA | Mercoledì, 25 luglio 2012 @07:57

E' bello quello che hai scritto, Lilabella.

Lilabella | Lunedì, 23 luglio 2012 @22:37

Anche io vorrei sentire il mondo con le zampe, magari con quelle del mio cane oppure riuscire a vederlo con i suoi occhi che a volte sono dolcissimi. E magari qualche volta volare come una foglia per andare lontano

STEFANO | Lunedì, 23 luglio 2012 @16:11

Caffè!
Numble..numble..numble....
CARLO !

STEFANO | Lunedì, 23 luglio 2012 @12:20

Più che sentirlo, mi piacerebbe "vederlo"
Non il mondo intero, ma solo un infinitesimale particolare
E non con gli occhi di un cane, ma con quelli di un moscerino invisibile
Sai quante conferme….

lia.mo | Lunedì, 23 luglio 2012 @10:58

Mi piacciono queste poche righe, le trovo concrete e molto semplici.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.